Poggibonsi

La grigliata del fine settimana: scattano otto denunce

Gli operai afghani erano diretti alle terme di Petriolo, muniti di carbonella e barbecue

La grigliata del fine settimana: scattano otto denunce
Val d'Elsa, 24 Marzo 2020 ore 16:50

Sono otto gli operai afghani denunciati perché si erano recati alle terme di Petriolo per festeggiare il fine settimana con una grigliata di carne, in plateale inosservanza dei Decreti Ministeriali.

La Procura della Repubblica presso il Tribunale di Siena che, in attesa di ulteriori determinazioni, ha intanto ordinato ai carabinieri della Stazione di Poggibonsi, di imporre un “decreto di sequestro preventivo” del furgone utilizzato dagli afghani per recarsi a Petriolo.

Il PM Dottor Daniele Rosa si è così avvalso dell’istituto per sequestrare qualcosa di pertinente al reato, cioè il furgone, ritenendo che la disponibilità del mezzo da parte del proprietario, uno degli afghani, possa protrarre o aggravare le conseguenze del reato oppure agevolare la commissione di altri reati. Adesso si attenderanno ulteriori accertamenti.

Dai una mano a
Da settimane, i giornalisti del tuo quotidiano online lavorano, senza sosta e con grande difficoltà, per garantirti un'informazione precisa e puntuale dal tuo territorio, sull’emergenza Coronavirus. Tutto questo avviene gratuitamente.
Adesso, abbiamo bisogno del tuo sostegno. Con un piccolo contributo volontario, puoi aiutare le redazioni impegnate a fornirti un'informazione di qualità. Grazie.

Scegli il tuo contributo: