Fare comunità

In arrivo le mascherine a casa: volontari al lavoro per imbustarle. LE FOTO

Da Greve a Barberino Tavarnelle fino a San Casciano in Val di Pesa, Montespertoli e a Poggibonsi

In arrivo le mascherine a casa: volontari al lavoro per imbustarle. LE FOTO
Chianti fiorentino, 07 Aprile 2020 ore 12:22

Da Greve a Barberino Tavarnelle fino a San Casciano in Val di Pesa, Montespertoli e a Poggibonsi. Sono tutti a lavoro questa mattina i comuni del Chianti fiorentino e della Valdelsa per imbustare le mascherine consegnate dalla Regione Toscana. I dispositivi verranno consegnati a domicilio per evitare dispersioni e assembramenti.

Tanti i volontari presenti a conferma ancora una volta di una forte rete solidale nei nostri comuni

14 foto Sfoglia la gallery

La distribuzione da parte della Regione Toscana è iniziata lunedì ad opera della Protezione civile. Otto milioni e mezzo di mascherine FFP1 monouso, equivalenti alla mascherine chirurgiche, sono in arrivo nelle case di tutti i toscani. Le distribuiranno i Comuni, le fornisce (a proprie spese) la Regione.

Indossarle diventerà obbligatorio

Sono due mascherine a testa, tolti i bambini più piccoli, ma altre successivamente ne saranno consegnate, dopodiché, ultimata la distribuzione, al più tardi entro sette giorni, sarà obbligatorio indossarle: sui mezzi pubblici, sui taxi e mezzi a noleggio con conducente, nei negozi e a fare la spesa, negli uffici e luoghi chiusi ma anche negli spazi all’aperto frequentati da più persone e dove è obbligatorio il mantenimento della distanza sociale di sicurezza.

Top news
Glocal News
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità