Menu
Cerca
l'iniziativa

Fondo baby sitter per le famiglie di Montespertoli

Un aiuto diretto per le famiglie durante i periodi di chiusura delle scuole.

Fondo baby sitter per le famiglie di Montespertoli
Cronaca 23 Marzo 2021 ore 11:00

Visto l’ingresso nella cosiddetta “zona rossa” di tutta l’area Empolese Valdelsa, il Comune di Montespertoli ha deciso di erogare un contributo per finanziare interventi di sostegno alle famiglie, residenti a Montespertoli, in aiuto alle spese sostenute nel periodo di chiusura delle attività scolastiche per l’accudimento dei figli minori di 14 anni.

“É un momento di grande difficoltà per tante famiglie che nei periodi di zona rossa dovranno riorganizzare la propria vita per effetto della chiusura delle scuole. Come Amministrazione abbiamo il compito di essere vicini a chi ha delle difficoltà e fare tutto quello che è in nostro potere per offrire aiuto.” dichiara il sindaco Alessio Mugnaini

Condizione per l’ammissione al beneficio è che entrambi i genitori o il solo genitore, in caso di nucleo monoparentale, lavorino o come dipendenti o come autonomi. Per l’erogazione del buono è necessario rendicontare la spesa sostenuta per la baby sitter questo è possibile farlo attraverso il Libretto famiglia (si acquista sul sito dell’Inps, è nominativo e prefinanziato ed è composto da titoli di pagamento voucher il cui valore nominale è fissato a 10 euro) oppure tramite qualsiasi altro tipo di assunzione che attesti la regolarità contributiva per ricevere il sostegno del Comune.

“Anche se la rete familiare copre gran parte delle esigenze di cura dei più piccoli resta comunque la necessità concreta, da parte delle famiglie, di affidare i propri figli ad una baby sitter. Per questo motivo abbiamo deciso, per dare una risposta immediata e di contribuire alle spese sostenute per il servizio di baby sitting durante questo anno scolastico” dichiara l’assessore alle Politiche Familiari, Daniela Di Lorenzo.

Alla fine dell’anno scolastico 2020/2021, gli interessati potranno presentare la loro richiesta di rimborso per il servizio di baby sitting e potranno essere rimborsate le spese sostenute nei periodi di chiusura della scuola a partire dall’avvio dell’anno scolastico 2020/2021 (ovvero per il periodo compreso tra settembre 2020 e giugno 2021).

Il Comune predisporrà nei prossimi giorni il bando pubblico, che verrà pubblicato verso la fine di aprile con effetto retroattivo e sarà completo di tutte le indicazioni da osservare per presentare domanda di bonus baby sitter.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli