Eversivi di destra: la preoccupazione del sindaco e dell'Anpi di Torrita di Siena

"Crescente clima di odio, razzismo e rigurgito fascista".

Eversivi di destra: la preoccupazione del sindaco e dell'Anpi di Torrita di Siena
Siena, 14 Novembre 2019 ore 08:31

Eversivi di destra: l’amministrazione Comunale di Torrita di Siena e la locale sezione A.N.P.I. esprimono forte disagio, preoccupazione e condanna per il crescente clima di odio, razzismo e rigurgito fascista che sta investendo la nostra società civile, in un paese tutto che riscattò, a suo tempo con la Resistenza, l’orgoglio di una nazione distrutta e dilaniata nelle sue Istituzioni dal quel male assoluto che fu il nazifascismo.

Eversivi di destra: la preoccupazione delle istituzioni

"Gli ultimi avvenimenti che si stanno susseguendo, dalla vergognosa vicenda che ha portato all’assegnazione della scorta alla senatrice Liliana Segre, fino alle cronache locali degli ultimi giorni, che riguardano la costituzione di apparati paramilitari con lo scopo di sovvertire le leggi dello Stato, ci impongono di alzare al massimo i livelli di attenzione verso quei terreni dove, più o meno velatamente, si coltivano e germogliano semi di odio e violenza che furono l’essenza dei passati regimi".

Un crescente clima d'odio

"Nel ritenere che la conquista della democrazia non è stata così scontata, ma frutto di sacrifici e morti e che la storia insegna a non considerarla come un bene acquisito per sempre, il Comune di Torrita di Siena e la Sezione A.N.P.I. richiamano e auspicano uno sforzo unanime di tutte le forze antifasciste a difesa di tutti quei valori e principi inderogabili sanciti dalla nostra Costituzione, nata dalla Resistenza".

LEGGI ANCHE:Eversione di destra: 12 indagati e 2 arrestati FOTO E VIDEO

LEGGI ANCHE:Liliana Segre invitata in Val d'Elsa da sindaci e scuole

TORNA ALLA HOME PER ALTRE NOTIZIE