Due lavoratrici senza regolare contratto scoperte dalle Fiamme Gialle

Risultavano prive di copertura assicurativa e previdenziale.

Due lavoratrici senza regolare contratto scoperte dalle Fiamme Gialle
Cronaca Siena, 06 Settembre 2019 ore 09:28

Due lavoratrici senza regolare contratto. In concomitanza con la stagione estiva, il Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Siena ha disposto il rafforzamento del dispositivo di controllo economico del territorio, rivolgendo le azioni ispettive, anche al fenomeno del lavoro nero, che in relazione alle attività stagionali presenti nella provincia di Siena e in relazione all’incremento del numero di utenti e clienti delle ordinarie attività commerciali vede in questo periodo un momento di possibile recrudescenza.

Due lavoratrici scoperte senza regolare contratto

Nell’ambito di tale azione di contrasto al lavoro irregolare, ì militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Siena, alcuni giorni fa, hanno trovato all’interno di un esercizio commerciale di una località della Valdichiana, due donne intente ad attività di manovalanza, senza una regolare assunzione e prive di copertura assicurativa e previdenziale. Entrambe hanno asserito di essere state appena assunte, ma gli approfondimenti esperiti hanno consentito di dimostrare la totale irregolarità della loro posizione lavorativa, previdenziale e assicurativa. Altri due dipendenti invece, sono risultati essere regolarmente assunti. Le posizioni irregolari sono state prontamente comunicate al competente Ispettorato Territoriale del Lavoro e per il datore di lavoro si profila, oltre all’irrogazione di pesanti sanzioni, il concreto rischio di vedersi sospesa l’attività economica.

In arrivo gravi sanzioni per le donne

Le due lavoratrici, invece, dovranno essere regolarizzate anche per il periodo di lavoro già prestato a pena di ulteriori più gravi sanzioni. Lo sfruttamento di manodopera oltre a costituire una grave violazione ai diritti della persona, cui non vengono riconosciute le più basilari tutele previste dalla legge, ad esempio con riferimento alla mancanza di una copertura assicurativa in caso di infortunio, costituiscono una grave forma di concorrenza sleale nei confronti degli operatori economici onesti e rispettosi della legalità. E’ in tale contesto che la Guardia di Finanza opera ogni giorno per ripristinare le necessarie condizioni di giustizia e solidarietà tra Stato e cittadini, preservando i diritti di ogni singolo cittadino.

LEGGI ANCHE: ALLERTA METEO PER TEMPORALI E CODICE GIALLO

LEGGI ANCHE: INCIDENTE IN VIA SANTO STEFANO: TRAFFICO IN TILT

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli