Auguri

Decimo anniversario sacerdotale di don Bledar. E’ stato vice parroco a San Casciano in Val di Pesa

Tanti i messaggi di affetto e di preghiera

Decimo anniversario sacerdotale di don Bledar. E’ stato vice parroco a San Casciano in Val di Pesa
Chianti fiorentino, 19 Aprile 2020 ore 11:32

Vi ricordate di don Bledar (per tutti don Bledi)? Per cinque anni è stato vice parroco a San Casciano in Val di Pesa, mentre oggi è parroco di Santa Maria a Campi. Durante i festeggiamenti pasquali è ricorso anche il suo decimo anniversario anniversario sacerdotale. Tanti i fedeli, anche da San Casciano, che si sono stretti con la preghiera per fare gli auguri al don.

«Anche in queste giornate così difficili – ha commentato Luciano – don Bledi da bravo pastore riesce sempre a tenere uniti i suoi parrocchiani». «Averlo come parroco – ha aggiunto Anna – è una grazia che il Signore ci ha fatto perché ce ne sono davvero pochi di preti come lui». «Don Bledi – ha sottolineato Paola – non è solo un grande sacerdote ma soprattutto un grande uomo».

Sacerdote di origini albanese, la storia di don Bledar è stata una delle testimonianze più toccanti dell’incontro tra Papa Francesco ed i rappresentati del 5° Convegno ecclesiale nazionale nel Duomo di Firenze durante la visita pastorale del novembre 2015.  Don Bledar è un prete schivo che non ama raccontare la sua storia, non volendo mai dare l’impressione di mettersi in mostra. Solo davanti al Papa ha raccontato ogni aspetto della sua vita difficile, riuscendo a dimostrare come siano sorprendenti gli effetti dell’accoglienza e la misericordia.

«A 16 anni – aveva raccontato– avevo deciso di partire dall’Albania per lavorare in Italia, per cercare un futuro. Con un passaporto falso attraversai l’Adriatico su una nave pensando di trovare un lavoro e una casa, ma presto scoprii che così non era. Il fatto di essere clandestino e minorenne non migliorava la situazione». Arrivò a Firenze perché un amico gli aveva detto che qui avrebbe potuto mangiare e dormire gratuitamente e fu poi presso la parrocchia di San Gervasio che don Giancarlo Setti lo accolse. Proprio nella Pasqua del 1994, dopo aver partecipato alla formazione e al catechismo,  tra il lavoro e le scuole serali, ricevette il battesimo, la cresima e la comunione. Don Bledi rimase con don Setti fino al 2002, poi nel 2003 entrò in seminario, dove trascorse 7 anni di formazione e dal 2010 è diventato sacerdote della Chiesa fiorentina. Dopo essere stato per cinque anni vice parroco a San Casciano è oggi parroco di Santa Maria a Campi, una parrocchia vivace dove non manca il lavoro spirituale e pastorale.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità