Guardia di Finanza

Da Colle a Siena per andare al bancomat a prelevare, multato

Lo spostamento all’uomo è costato 533 euro

Da Colle a Siena per andare al bancomat a prelevare, multato
Val d'Elsa, 05 Maggio 2020 ore 09:48

Al fianco dei cittadini corretti e rispettosi delle regole, così i finanzieri del Comando Provinciale di Siena, sulla scorta delle indicazioni ministeriali ricevute, hanno da tempo intensificato i controlli in tutta la provincia allo scopo di prevenire qualsiasi comportamento che astrattamente possa rivelarsi non conforme alle misure di contenimento del contagio da COVID-19.

In particolare, proprio durante uno di tali controlli effettuato nel capoluogo, una pattuglia delle Fiamme Gialle senesi ha fermato un soggetto a bordo della propria autovettura. Alla richiesta dei militari circa le motivazioni dello spostamento dal proprio domicilio, lo stesso ha asserito di essersi recato a Siena per prelevare allo sportello bancomat. Invitato a fare immediatamente rientro presso la propria abitazione, al soggetto è stata contestata la violazione prevista dal D.L. 25 marzo 2020 n.19 che prevede il pagamento di una sanzione pari ad euro 533,00 quando il trasferimento avviene con utilizzo di un autoveicolo.  

Si rammenta infatti che, come da ultimo aggiornato dal DPCM del 26 aprile 2020, permangono le limitazioni degli spostamenti, che sono consentiti solo per “comprovate esigenze lavorative”, “situazioni di necessità” (tra cui rientrano gli spostamenti per incontrare “congiunti” all’interno della medesima Regione) ovvero per “motivi di salute”.

L’attività, che proseguirà incessantemente su tutto il territorio della provincia, conferma ancora una volta il costante presidio attuato dalle Fiamme Gialle senesi a tutela della collettività, coerentemente alle linee di indirizzo impartite dall’autorità di vertice del Corpo, oltre che la sempre più marcata vocazione sociale della Guardia di Finanza, sempre più polizia sociale, completamente protesa verso il cittadino onesto e l’impresa regolare che protegge, tutela e rassicura.  

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità