Cronaca
Siena

“Cordoglio per la scomparsa di Andrea Vanni”

Stefano Bernardini, presidente Confcommercio Siena, esprime così le condoglianze per il co-ideatore, insieme allo stesso presidente di Confcommercio Siena, di Wine&Siena

“Cordoglio per la scomparsa di Andrea Vanni”
Cronaca Siena, 22 Novembre 2021 ore 15:06

“Un grande dolore e la più grande vicinanza in primo luogo alla famiglia, alla sua Contrada, all’azienda di cui era titolare, a tutti i suoi collaboratori che oggi come noi piangono la scomparsa di Andrea Vanni”.

 

Stefano Bernardini, presidente Confcommercio Siena, esprime così il suo cordoglio e le condoglianze per la scomparsa la prematura scomparsa di Andrea Vanni, ideatore con il presidente di Confcommercio Siena di Wine&Siena.

 

“Andrea con me ha avuto l’idea del festival Wine&Siena che dal 2016 è il primo evento del vino dell’anno a livello nazionale, evento che si tiene qui, a Siena, a inizio anno - sottolinea Bernardini – Nel 2015 con Andrea abbiamo ragionato a lungo sulle opportunità per la città di un festival di questa natura. E ne è nato il contatto con Gourmet’s International e Helmuth Kocher, Wine Hunter e patron del Merano Wine Festival, player organizzativo con cui Andrea stesso collaborava a stretto contatto per il suo lavoro nel mondo del vino e l’organizzazione di eventi. Così si sono poste le basi per il Wine&Siena che poi è cresciuto grazie alla collaborazione degli enti senesi e non solo, il Comune di Siena, la Camera di Commercio Arezzo Siena, la Fondazione Monte dei Paschi, l’Università, il Monte dei Paschi di Siena, il Grand Hotel Continental Siena – Starhotels Collezione. E tante altre collaborazioni in cui Andrea c’è stato”.

 

“Andrea va ricordato anche per essere un imprenditore, senese, contradaiolo, attento a tutti gli aspetti organizzativi, scrupoloso, capace di portare la sua anima e le sue radici fuori dalla città, ma di tornare qui, con la voglia di proiettare Siena su un panorama più grande – fa notare Bernardini -  Ci mancherà, tanto, la sua voglia di fare, la sua allegria, la passione e la dedizione che metteva in ogni cosa. Ciao Andrea”.