Menu
Cerca
CRONACA

Confesercenti Siena: “Sulle nuove misure ipotesi confuse e preoccupanti.”

E sui ristoranti: ok il 26 aprile, ma non solo all'aperto

Confesercenti Siena: “Sulle nuove misure ipotesi confuse e preoccupanti.”
Cronaca Siena, 17 Aprile 2021 ore 11:37

“Si parla finalmente di date certe per la riapertura, ma non nei termini che ci aspetteremmo. Oltre al servizio solo all’aperto fino a giugno, si parla di una distanza obbligatoria di due metri tra i tavoli, che sarebbe una misura inapplicabile per centinaia di ristoranti e bar anche in provincia di Siena; e della consumazione al banco del bar consentita solo fino alle 14, senza capirne il perché. Aspettiamo di vedere cosa effettivamente sarà contenuto nel nuovo provvedimento”. Così il Presidente provinciale dei ristoratori Fiepet Confesercenti Siena, Michele Vitale, commenta le linee guida previste per la riapertura delle attività di somministrazione alimenti e bevande.

Il presidente Vitale

“Dopo quattordici mesi di restrizioni, nuove misure di questo tipo metterebbero ancora di più a rischio il settore, che dà lavoro in questo territorio a centinaia di imprese e quindi persone. La drastica riduzione della capacità di lavoro dei locali al chiuso, ne obbligherebbe tanti alla chiusura definitiva. Questo settore è stremato, siamo stanchi di questa altalena di indicazioni che scoraggiano sia noi che i consumatori.”