Cani antidroga in azione: controlli a tappeto della Finanza

Beccati due ventenni senesi con grammi 6 di sostanza stupefacente.

Cani antidroga in azione: controlli a tappeto della Finanza
Cronaca Siena, 29 Luglio 2019 ore 09:07

Cani antidroga in azione. Negli ultimi giorni, i militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Siena hanno intensificato i controlli nell’ambito del contrasto ai traffici illeciti ed allo spaccio di sostanze stupefacenti su tutta la Provincia, in particolare nel capoluogo cittadino anche con l’ausilio delle unità cinofile.

Cani antidroga in azione: controllati i luoghi di aggregazione giovanile

L’attività di prevenzione e repressione ha interessato, prevalentemente, i luoghi di maggiore aggregazione giovanile, le maggiori arterie stradali di accesso alla città, nonché le aree destinate a snodo dei trasporti urbani ed extraurbani, tra le quali stazione ferroviaria e capolinee degli autobus.

Il fiuto dei "finanziarie a quattro zampe"

In particolare, grazie al fiuto dei “finanzieri a quattro zampe” due ventenni senesi sono stati sorpresi nei pressi della stazione con gr. 6 di sostanza stupefacente (hashish e marijuana), occultati nello zainetto tra teli da mare, ciabatte e racchettoni. Sono prontamente scattate, così, le sanzioni per detenzione di stupefacenti ad uso personale ed è stata approntata apposita segnalazione al Prefetto di Siena.

150 persone sottoposte a controlli

In tale ambito, dall’inizio dell’anno sono state identificate nel territorio senese complessivamente 150 persone e sottoposti a controllo 83 veicoli: 16 i soggetti verbalizzati, di cui 12 segnalati al Prefetto e 4 denunziati all’A.G. con 112 gr. di sostanze psicotrope sequestrate (68 tra hashish e marijuana e 44 di cocaina).
Tali tipologie di controlli, coerentemente alle linee di indirizzo impartite dall’autorità di vertice del Corpo, testimoniano ancora una volta il costante presidio attuato dalle Fiamme Gialle senesi su tutto il territorio di competenza, a tutela in particolare dei più giovani, della salute ed incolumità pubblica. Il dispositivo di controllo economico del territorio proseguirà incessantemente anche nei giorni a venire in tutta la provincia.

LEGGI ANCHE: CHIEDE DI ESSERE ARRESTATO, TOSSICODIPENDENTE TRASFERITO A SANTO SPIRITO

LEGGI ANCHE: MALTEMPO, I DANNI AD ARENZO, NELL'EMPOLESE E SULL'AMAITA