Cronaca
Soroptimist International Club

Al policlinico "Le Scotte" donati 760 dispositivi di protezione individuale

Tutte le Sorores hanno deciso di fare una donazione ad hoc finalizzata all'acquisto di presidi medici necessari ed urgenti.

Al policlinico "Le Scotte" donati 760 dispositivi di protezione individuale
Cronaca Siena, 30 Marzo 2020 ore 12:05

A "Le Scotte" sono stati donati 760 dispositivi di protezione individuale.

Come iniziativa di sostegno nell'ambito dell’emergenza COVID-19, il Soroptimist International Club di Siena si è impegnato ad acquistare DPI – Dispositivi di protezione Individuali - per il Policlinico “Le Scotte” di Siena.

Sentite le necessità indicate direttamente dal professor Sabino Scolletta, Direttore UOC Anestesia e Rianimazione dell’Azienda Ospedaliera Universitaria Senese, il Club ha deciso di concentrare i propri sforzi a supporto di questa importante struttura, di riferimento sia per l’intera provincia che per le città vicine della regione.

Tutte le Sorores hanno deciso di fare una donazione ad hoc finalizzata all'acquisto di presidi medici necessari ed urgenti; nel frattempo si stanno aggiungendo anche innumerevoli donazioni esterne al Club di parenti ed amici che hanno chiesto di poter contribuire attraverso il Soroptimist a questa importante iniziativa.

La consegna è avvenuta  giovedì 26 marzo. Si è trattato della prima tranche di dispositivi reperiti ed acquistati, nello specifico 760 DPI, tra tute TNT cat. III, calzari lunghi monouso cat. III e sovra occhiali. Un primo aiuto concreto e tempestivo a fianco del reparto di Terapia Intensiva, impegnato in queste settimane a fronteggiare l’emergenza Coronavirus.

Non si ferma l’impegno del Club su questo fronte, ma proseguirà anche nelle prossime settimane l’attività di supporto e di continua ricerca dei dispositivi DPI indispensabili per mettere in sicurezza sia il personale medico che i pazienti dell'Ospedale di Siena.