Attualità
L’iniziativa

Prevenzione Tumori, il “Pellegrino della salute” fa tappa lunedì a Castelfiorentino

L’attore e regista Filippo Arcelloni sta percorrendo la “Via Francigena on foot” che prevede 40 tappe in sei regioni. Due classi dell’Istituto Comprensivo lo accompagneranno per un breve tratto dell’antico tracciato

Prevenzione Tumori, il “Pellegrino della salute” fa tappa lunedì a Castelfiorentino
Attualità Chianti fiorentino, 11 Maggio 2022 ore 09:13

Camminare fa bene.  E, quando è abbinato a una corretta alimentazione, aiuta a prevenire i tumori. E’ con questo spirito che l’attore e regista Filippo Arcelloni, ribattezzato come il “Pellegrino della salute”, farà tappa a Castelfiorentino lunedì 16 maggio nell’ambito dell’iniziativa “Via Francigena on foot”, pensata per il Centenario della Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori allo scopo di sensibilizzare la popolazione sui benefici dell’attività fisica e di una buona alimentazione.

Filippo Arcelloni sta infatti percorrendo i mille chilometri del tratto italiano della via Francigena (dal passo del Gran San Bernardo a Roma) ed effettuerà ben 40 tappe distribuite in sei regioni. E’ entrato in Toscana il 7 maggio (regione che prevede ben sedici tappe) e a ogni tappa viene accolto o affiancato da volontari, studenti e semplici cittadini per approfondire il tema della prevenzione: quotidianamente, sul sitowww.viafrancigenaonfoot.it, Arcelloni carica brevi video-diari che ne documentano i progressi nel cammino.

“Dopo un attento screening medico prima della partenza – spiega Arcelloni – mi attengo ogni giorno a un attento e bilanciato regime alimentare, e, in occasione di ogni tappa, mi rendo disponibile a domande, interviste, approfondimenti.”

Il Pellegrino della salute raggiungerà Castelfiorentino (FI) il 16 maggio e ripartirà il mattino successivo dalla Scuola Secondaria di Primo Grado "Bacci - Ridolfi" dell'Istituto Comprensivo di Castelfiorentino. Gli studenti di due classi seconde, accompagnati dai loro insegnanti, si uniranno ad Arcelloni per un tratto della Francigena, insieme alla dietista nutrizionista LILT Simonetta Salvini e al presidente LILT del capoluogo Alexander Peirano: occasione perfetta per confrontarsi con i giovani circa l’importante ruolo giocato dall’esercizio fisico e da un’alimentazione sana per il loro benessere.

“Siamo felici – sottolinea il Vicesindaco con delega al Turismo, Claudia Centi – di accogliere nuovamente  Filippo Arcelloni, già nostro ospite lo scorso anno in occasione del festival lungo la via Francigena, che questa volta porta avanti una campagna di prevenzione davvero importante per i cento anni della LILT, e che a Castelfiorentino coinvolgerà in modo particolare gli studenti del Comprensivo, allo scopo di far comprendere loro i benefici del cammino e di una vita salutare all’aria aperta”

“Colgo l’occasione – osserva il coordinatore regionale di LILT Eugenio Paci, per invitare cittadini, studenti e volontari a condividere con noi e Arcelloni uno o più tratti della celebre Via che attraversa la nostra regione. Camminare, godere del paesaggio, apprezzare e recuperare la nostra comune, antica cultura sono infatti  parte integrante della missione LILT: quella cioè di promuovere la salute e migliorare il nostro stile di vita. Qualcosa che prende le mosse da attività fisica e corretta nutrizione, e trova proprio nelle radici toscane il destro per favorire prevenzione dalle malattie e benessere psico-fisico”

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter