Attualità
poggibonsi

Neve e ghiaccio, associazioni in prima linea

Bussagli: “Una collaborazione ancora più forte con il mondo del volontariato che da molti anni partecipa ed è parte integrante del sistema di protezione civile del nostro Comune. Un contributo sempre prezioso e che consente di perfezionare risposte e percorsi”

Neve e ghiaccio, associazioni in prima linea
Attualità 19 Gennaio 2022 ore 13:46

Nuova organizzazione per il servizio di salatura preventiva e sgombero neve e ghiaccio delle strade e degli spazi pubblici. Tramite apposita convenzione con Misericordia di Poggibonsi, Anpana Siena e VAB Valdelsa, il servizio viene rimodulato per meglio corrispondere alle esigenze di sicurezza e tempestività. “Abbiamo sviluppato una collaborazione ancora più forte con il mondo del volontariato che da molti anni partecipa ed è parte integrante del sistema di protezione civile del nostro Comune  - dice il sindaco David Bussagli – Un contributo che in questa fase di emergenza pandemica è emerso con forza e che resta fondamentale in chiave di prevenzione e soccorso ma anche di vicinanza e sensibilizzazione”. La nuova organizzazione riguarda il servizio di salatura preventiva con spargimento di cloruri, per prevenire il fenomeno della formazione del ghiaccio e dell’accumulo della neve sulle strade quando le condizioni climatiche ed ambientali sono tali da favorire tale fenomeno. Prevede un maggior coinvolgimento del volontariato in supporto alla struttura comunale e ad integrazione del servizio svolto tramite procedura d’appalto da ditta esterna (che fino al 31 dicembre 2021 si è occupata anche della salatura preventiva). Nel dettaglio le tre associazioni di volontariato si fanno carico della salatura preventiva delle strade comunali con spargimento di cloruri e in caso di evento neve. La ditta esterna si occupa dello sgombero delle strade comunali in caso di evento neve, al bisogno, e l’amministrazione si fa carico, al bisogno, della salatura urgente delle strade comunali e in caso di evento neve. E’ a carico dell’Amministrazione comunale l’acquisto di sale e cloruro di calcio da mettere a disposizione delle associazioni di volontariato.

La convenzione è operativa in via sperimentale per 2 anni a partire dal primo gennaio 2022 e coinvolge le tre associazioni, in possesso di tutti i requisiti normativi ed operativi vigenti, dotate di una struttura operativa di protezione civile in grado di consentire lo svolgimento del servizio e che hanno manifestato la propria disponibilità. La collaborazione con Misericordia e Vab, già parte del sistema di protezione civile comunale, si è arricchita con la partecipazione di Anpana con cui a partire del marzo 2020 si è sviluppata una fattiva collaborazione nella gestione di tanti aspetti collegati all’emergenza pandemica. “Nel corso degli anni – dice il sindaco - la nostra amministrazione si è dotata di un Piano di protezione civile che ha armonizzato le linee guida operative già presenti per gestire eventuali emergenze. Questa nuova organizzazione di questo specifico servizio passa dall’azione integrata dell’Ente, del volontariato e di ditte specializzate nonché, come sempre e per determinati aspetti, dalla collaborazione dei cittadini a cui viene richiesto di attuare alcune azioni volte a prevenire situazioni di pericolo. Rientra in un percorso di perfezionamento continuo finalizzato a costruire risposte adeguate agli eventi che possono interessare il territorio. Grazie alle associazioni e ai volontari ancora una volta presenti e disponibili a dare il proprio contributo”.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter