Attualità
NOVITA'

Monteriggioni, in arrivo un’area sgambamento cani a servizio della zona di Tognazza - San Martino.

Buti, “Come amministrazione abbiamo fatto questa scelta per rispondere alle molte richieste pervenute durante la campagna elettorale e non solo”.

Monteriggioni, in arrivo un’area sgambamento cani a servizio della zona di Tognazza - San Martino.
Attualità Siena, 19 Febbraio 2022 ore 10:03

Un’area sgambamento cani a servizio della zona di Tognazza - San Martino. Il progetto era stato deliberato nel dicembre dello scorso anno, a breve inizieranno i lavori per l’effettiva realizzazione del servizio. Nella zona, infatti, è stato già allestito il cantiere. L’Amministrazione Comunale di Monteriggioni ha scelto di realizzare una area per lo sgambamento cani, in adiacenza alla pista ciclopedonale che congiunge gli abitati di San Martino e Tognazza, al servizio dei cittadini residenti.

La vicesindaca

«Abbiamo ritenuto – afferma la Vicesindaca con delega alle Opere Pubbliche Paola Buti – che una realizzazione di questa tipologia possa rispondere alle esigenze dei cittadini residenti nella zona che hanno la necessità di un luogo dove poter portare i propri amici animali. Come amministrazione abbiamo fatto questa scelta per rispondere alle molte richieste pervenute durante la campagna elettorale e non solo.

Ci teniamo a dimostrare una particolare attenzione agli animali ed ai loro padroni. Crediamo che le famiglie che hanno un “amico a quattro zampe” debbano avere la possibilità di usufruire di un servizio di questa tipologia. Inoltre, crediamo che l’opera vada ad arricchire una zona già di elevato pregio dell’abitato e dei servizi pubblici, trasformando di fatto un’area in stato di abbandono in un servizio, nella quale i cittadini potranno far correre liberamente i propri cani in piena sicurezza. Di conseguenza si può ritenere anche questo un intervento puntuale di riqualificazione urbana. Un lavoro, certamente, non di rigenerazione di volumi o edifici, ma pur sempre un’azione che ha anche l’obiettivo di migliorare il decoro del territorio».

Nell’area di sgambamento ci saranno anche degli spazi dedicati alle attività degli animali. Verrà, infatti, ritagliato un ulteriore spazio che sarà dedicato all’attività di “agility dog”, in cui verranno installate le attrezzature apposite, quali tunnel, salti, passerelle, slalom ed appositi cestini per raccolta delle eiezioni.

L’investimento per l’opera è stato di ben 30mila euro. Di fatto l’opera ha anche l’obiettivo di potenziare il servizio pubblico, nella zona ricompresa tra gli abitati di Tognazza e San Martino, riqualificando un’area attualmente ricoperta da vegetazione erbacea infestante, tramite la trasformazione in un’area sgambamento cani.

«Abbiamo individuato questa zona – ha affermato la vicesindaca con delega alle Opere Pubbliche Paola Buti – perché si presta per questa specifica funzione, in quanto è già esistente un campo da gioco polivalente ad uso pubblico. Inoltre, l’area è costeggiata dalla pista ciclabile che unisce gli abitati di Tognazza e San Martino, di recente realizzazione. Uno degli obiettivi dell’opera è, quindi, quella di completare un’area a servizio pubblico per l’abitato circostante, mantenendo alto lo standard qualitativo della zona».

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter