Menu
Cerca
Poggibonsi

Illuminazione ‘green’. Al via la sostituzione di duemila punti luce

Lunedì 10 maggio inizia l’intervento di efficientamento in 120 strade della parte nord della città, dove le vecchie lampade saranno sostituite con tecnologie al led

Illuminazione ‘green’. Al via la sostituzione di duemila punti luce
Attualità Siena, 07 Maggio 2021 ore 14:22

Al via i lavori  di efficientamento della pubblica illuminazione che porteranno alla sostituzione di quasi duemila punti luce che saranno riconvertiti a nuove tecnologie a led capaci di generare risparmi su consumi ed emissioni. “Un intervento che consentirà di potenziare il servizio e di abbattere inquinamento e spese - dice l’assessore all’Ambiente Roberto Gambassi – Quello che sta per partire è il primo stralcio di un programma che interesserà tutto il territorio comunale. Già questo primo intervento produrrà un abbattimento sul consumo mensile di 10mila euro. Quando l’operazione sarà terminata avremo un risparmio annuo in totale di almeno 300mila euro a cui si aggiungeranno altre forme indirette di recupero risorse con i certificati bianchi, e un abbattimento di circa 600mila tonnellate di CO2 equivalenti delle 1,4 milioni prodotte ogni anno dalla pubblica illuminazione con una riduzione del 43,4% delle emissioni in atmosfera”.

Intanto si parte con il primo stralcio che interessa la parte nord della città dove i punti luce a Sodio e Mercurio saranno sostituiti. Il progetto in questione è finanziato con oltre 1 milione di euro da parte dell’amministrazione e interessa complessivamente 1.984 punti luce, circa il 40% degli oltre 5mila vecchi corpi illuminanti ancora attivi sul territorio comunale. I lavori inizieranno il 10 maggio da via Volta e proseguiranno progressivamente in circa 120 vie cittadine dove le operazioni, se necessario, saranno accompagnate da temporanee modifiche alla mobilità, circoscritte e segnalate sul posto. “I lavori termineranno entro l’estate– dice Gambassi – Ad essere interessata è una parte estesa della città con lavori di sostituzione che potranno generare anche temporanei malfunzionamenti nella aree di volta in volta interessate. Cercheremo di gestire in maniera tempestiva eventuali disagi nella consapevolezza che andiamo a migliorare un servizio che è fondamentale e che vogliamo rendere più efficiente e più corrispondente anche alle esigenze di sostenibilità ambientale che guidano una progettualità più vasta messa in campo dall’amministrazione. Una scelta di responsabilità che guarda alla qualità della vita dei cittadini di oggi e di domani”.

Negli anni scorsi l’amministrazione ha censito gli impianti di pubblica illuminazione presenti e sulla base del database sono stati promossi interventi di manutenzione e di restyling puntuali nonché il progetto complessivo di efficientamento e di rinnovamento. Il percorso di riqualificazione portato avanti negli anni ha inoltre determinato la sostituzione dei punti i luce presente (quasi mille) con altri al led con miglioramento del servizio ma anche contrazione di costi e consumi energetici.