Il progetto

«Start Recording Studio», e la musica vola a Colle

Non solo canzoni ma tutto il mondo del suono

«Start Recording Studio», e la musica vola a Colle
Altro Val d'Elsa, 04 Gennaio 2021 ore 11:35

Lo «Start Recording» della scuola «Incanto» di Colle Val d’Elsa è lo studio di registrazione del giovane ventiduenne Mimmo Buttacavoli. Molti artisti valdelsani si rivolgono a lui per dare forma alle produzioni musicali. La mole di lavoro della sala non comprende soltanto le canzoni, ma include altri settori che riguardano il vastissimo ambito del suono. Negozi e ditte si avvalgono dello «Start Recording» per la creazione di segreterie telefoniche e voci registrate: «Qualsiasi suono mi incuriosisce – confessa Mimmo – Un giorno comprai una scheda audio e iniziai a registrare. E’ una passione che parte da lontano ed è coadiuvata dall’amore per il canto. Ringrazio l’insegnante della scuola, Alice Spinelli, perché è anche merito suo se ho aperto questa attività. E ringrazio la mia fidanzata Alessia Parentini, che crede nel progetto e mi sta sempre vicino». Nello studio sono presenti tutte le attrezzature che permettono ottimi risultati finali. Ci sono preamplificatori, convertitori, microfoni, compressori, pc, casse, schede audio e i famigerati programmi per l’autotune: « Da due anni abbondanti – continua Buttacavoli – la rap e la trap hanno quasi monopolizzato la scena musicale tra gli adolescenti. Continuamente ricevo richieste per l’utilizzo dell’autotune, che permette di creare effetti distorsivi e di correggere l’intonazione. Il lavoro, grazie all’uso di questo software, è molto più semplice poiché è possibile spazzare via le imperfezioni della voce. Nonostante questo ritengo che per utilizzarlo sia necessaria una buona conoscenza delle tecniche canore».

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità