Multati

Nove stranieri sorpresi dalla Polizia Stradale a bordo di un furgoncino sul raccordo Siena-Firenze: maxi multa e denuncia

Nove stranieri sorpresi dalla Polizia Stradale a bordo di un furgoncino sul raccordo Siena-Firenze: maxi multa e denuncia
Chianti fiorentino, 09 Aprile 2020 ore 16:23

Sono stati sanzionati per circa 5.000 euro dalla Polizia di Stato, per aver violato quanto previsto dalle ultime normative anti Covid-19, che impongono di rispettare la distanza di sicurezza fra i passeggeri a bordo dei veicoli.

È accaduto ieri pomeriggio, mercoledì 8 aprile, nel territorio del comune Monteriggioni, lungo il raccordo Siena-Firenze, dove nove cittadini pachistani, residenti tra le province di Certaldo (Fi), Trieste e Foggia, sono stati intercettati dagli agenti della Polizia Stradale di Siena, in servizio di vigilanza, che li hanno visti circolare a bordo di un furgoncino.

L’elevato numero degli occupanti, ha attirato l’attenzione degli agenti che non hanno esitato a fermarli per un controllo. Gli stranieri, di ritorno da lavoro presso una azienda agricola nel senese, non potevano viaggiare in quelle condizioni, occupando tutti i posti a sedere senza rispettare le distanze di sicurezza.

Per uno di loro è scattata anche una denuncia penale poiché, grazie al lavoro di competenza dei poliziotti dell’Ufficio Immigrazione della Questura di Siena, è risultato clandestino e già destinatario di un precedente provvedimento di espulsione del Prefetto di Foggia.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità