Altro
Poggibonsi

Nidi e infanzia, formazione zonale al via per 131 educatori e insegnanti

Salvadori: “Una proposta formativa come consueto caratterizzata da due elementi, qualità e territorialità. La bella partecipazione che riscontriamo fa piacere e consente di proseguire un percorso di crescita portato avanti anno dopo anno”

Nidi e infanzia, formazione zonale al via per 131 educatori e insegnanti
Altro Siena, 01 Marzo 2022 ore 17:22

Sono 131 i partecipanti al percorso formativo zonale rivolto al personale dei servizi 0-6, ovvero agli educatori degli asili nido e agli insegnanti delle scuole d’infanzia comunali, statali e private dell’Alta Valdelsa.

“Una proposta formativa come consueto caratterizzata da due elementi, qualità e territorialità – dice Susanna Salvadori, assessore alle Politiche Educative del Comune di Poggibonsi, capofila della Conferenza zonale per l’istruzione - La bella partecipazione che riscontriamo fa piacere e consente di proseguire un percorso di crescita che portiamo avanti anno dopo anno, teso a qualificare i servizi per l’infanzia attraverso il coinvolgimento del personale che quotidianamente si prende cura dei nostri bambine e delle nostre bambine”.

La formazione specifica per il personale dei servizi educativi 0-6 anni è progettata dal Coordinamento Pedagogico Zonale nell'ambito dei Piano Educativo Zonale Infanzia 2021/2022. E’ rivolta a tutto il personale dei servizi, nidi e scuole d’infanzia comunali, statali e private. Il progetto, a cura dell’Associazione CI6 Coordinatori Italiani Servizi educativi per l’infanzia, intende accompagnare  il personale dei servizi in un percorso di approfondimento dedicato a “Buone pratiche di comunicazione: scoprire come relazionarci con empatia, parità, creatività, ascolto e gentilezza” con l’obiettivo di valorizzare le competenze esistenti di ognuno per coniugarle in un approccio comunicativo che offra spunti di nuove prospettive educative nella quotidianità dei servizi all’infanzia.

Il percorso è iniziato ieri, 28 febbraio, e proseguirà fino a maggio 2022. Si articola in tre incontri in assemblea plenaria e tre incontri laboratoriali che si svolgeranno per gruppi, ognuno seguito da un formatore, integrati con attività di autoformazione. I formatori sono Silvia Guetta, Renato Palma e Anna Maria Palma. Nel primo incontro che si è svolto ieri in plenaria i formatori hanno presentato il progetto e sviluppato i temi dei principi della comunicazione nonviolenta o comunicazione empatica, della democrazia affettiva, della relazione con i bambini, con se stessi e con le proprie idee, dell’anatomia della gentilezza ovvero dove nasce e come si sviluppa.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter