L’idea

Arredo urbano, la novità nel centro di Poggibonsi

Arredo urbano, la novità nel centro di Poggibonsi
Chianti fiorentino, 21 Luglio 2020 ore 17:01

Posizionate in centro a Poggibonsi le nuove fioriere, acquistate nell’ambito del progetto pop up “La via Maestra”, cofinanziato dalla Regione Toscana e che si inserisce in un complesso di interventi e azioni tese a qualificare il centro storico. “Un percorso in divenire che in questo caso punta espressamente sugli arredi e su altri elementi in grado di conferire agli spazi uniformità e riconoscibilità – dice l’assessore al commercio Fabio Carrozzino -. Parte delle risorse stanziate sul pop up avevano come destinazione gli arredi urbani e dopo un percorso di incontri con i commercianti dell’area e le associazioni di categoria e di via, è stato predisposta l’installazione delle fioriere lungo via della Repubblica e in via Sandro Pertini”. Le fioriere, complessivamente 30, sono in corten a base circolare e sono state posizionate ieri.

“Le nuove fioriere di via Maestra e gli altri interventi che nei prossimi mesi saranno messi in atto nel nostro centro contribuiscono a rendere le vie e piazze dove operano i nostri negozi sempre più piacevoli da frequentare – dice il presidente dell’associazione Via Maestra Sandra Meniconi –. In questo modo contribuiscono fortemente al progetto di riqualificazione sociale ed economica del centro storico di Poggibonsi, scopo principale della nostra associazione fin dal 2006”.

Gli interventi sugli arredi infatti non finiscono qui. “Sono in arrivo ulteriori sviluppi – dice Carrozzino – legati al progetto Facciamo Centro cofinanziato sempre dalla Regione Toscana con cui alcuni elementi saranno sostituiti perché usurati, altri saranno migliorati”.

In particolare saranno acquistati elementi di arredo urbano quali sedute e cestini uniformi, che contribuiranno a qualificare strade e piazze del centro anche perseguendo una sua più forte e uniforme connotazione. Saranno posizionate anche altre grandi fioriere. Il progetto porterà anche a installare un impianto di filodiffusione all’interno dell’area del centro commerciale naturale, un sottofondo musicale per conferire atmosfera e uniformare il contesto. “L’obiettivo è la cura degli spazi e rientra in un programma complessivo di rigenerazione urbana che ci vede al lavoro su tanti progetti, sempre in maniera condivisa. Un percorso che passa anche da altre tipologie di investimenti – dice Carrozzino –. A breve sarà completata la nuova piazza Berlinguer, con spazi rinnovati e rigenerati, ultimo intervento in ordine di tempo per restituire qualità a spazi, piazze e strade del centro”.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità